Gli Ufo

Violante mi ha raccontato che alcuni anni fa le è successa una cosa straordinaria: ha visto gli Ufo. «Erano sul tetto di casa mia», mi ha detto. «Una pallina di luce che roteava, poi si è scissa in due palline e poi in tre». «E tu cosa hai fatto?», le ho chiesto io. «Niente di particolare», mi ha detto Violante. «Però dopo quel giorno ho smesso di pensare “venitemi a prendere, venitemi a prendere”, tutto il tempo». «Adesso ci provo io, a pensarlo», le ho detto. «Se vuoi…», mi ha detto lei. «Ma sta’ attento, ti portano via».